TEAM SPEA GASGAS NILS 2019

Campionato Italiano Trial Indoor 1a Prova – Vado Ligure (SA)

Il TEAM SPEA GAS GAS  NILS  gran protagonista dell’Urban Trial di vado L. prima prova di C.I.T.I., con Gianluca Tournour  sul secondo gradino del podio TR1.  Doppietta Bottini-Laghi nella TR2 e  podio  con Doglio,Brusatin e Sivera nella TR3. Promettente terzo posto per il giovanissimo Amè nella minitrial B.

Vado Ligure (SV) 7 aprile 2019

 “Vado in Trial” è lo slogan coniato dal Moto Club La Guardia per promuovere la prova d’apertura del campionato italiano trial indoor disputata a Vado Ligure  nel primo week end di aprile.  La formula Urban Trial scelta  dagli organizzatori si è rivelata ancora una volta vincente su tutti i fronti; primi fra tutti l’afflusso ed il  gradimento del pubblico che ha affollato  via Gramsci ed i Giardini a Mare,  location scelte per l’allestimento delle sei sezioni di gara, sia per il positivo coinvolgimento dell’Amministrazione Comunale  e del CIV che hanno contribuito  ad animare la serata precedente la gara, con stand ed eventi  collaterali. Un primo assaggio  di cosa si sarebbe visto domenica lo hanno offerto i piloti dello Show Action Group di Sergio Canobbio che alla guida delle loro Gas Gas  hanno compiuto evoluzioni che hanno lasciato a bocca aperta il numeroso pubblico presente.   La giornata di gara si è aperta   domenica  mattina sotto una fastidiosa pioggia, a volte anche consistente, che ha reso insidiosi i passaggi riservati ai piloti  di tutte le categorie iscritte, ad eccezione della TR1 in gara nel pomeriggio.

Nella TR2  Tommaso Bottini e Tommaso Laghi  regalano una bella doppietta al Team Spea Gas Gas Nils con Bottini che grazie alla discriminante,  si impone sul compagno di Team; più staccato Andrea Moretto chiude in sesta posizione.

Il podio della TR3 è un monocolore Team Spea Gas Gas Nils, con  Dario Doglio sul gradino più alto davanti ai compagni di Team Edoardo Brusatin  ed Alberto Sivera.

Tra i giovanissimi piloti in gara nelle zone dell’Urban Trial di Vado bella prestazione di  Alessandro Amè che tra le bandierine della Minitrial B  conquista un  promettente terzo posto.

Nel pomeriggio, sotto le ultime gocce di pioggia, si è aperta  la sfida tra i TR1, non prima però di una necessaria verifica delle zone, che ha portato a qualche leggero ammorbidimento, più consistente nella zona 5, dove l’abolizione di un passaggio che poteva risultare pericoloso ha tolto qualcosa alla selettività ma non alla spettacolarità che ha catturato il folto pubblico assiepato dietro le transenne.  Gianluca Tournour, vicecampione italiano in carica e prima guida del Team Spea Gas Gas Nils, apre la sua gara con un bel clean sugli scogli del lungomare, sottolineato dagli applausi del pubblico; una buona iniezione di fiducia che porta il pilota del Team Spea a volare fino al muro della  Z.3 dove un banale errore, pagato con la massima penalità, risulterà determinante per l’esito della finale della  gara.  Alla consegna del cartellino solo cinque lunghezze  dividono il portacolori del Team Spea dal leader della classifica provvisoria, ma  le sezioni non concedono un gran margine di recupero e Gianluca deve  concentrarsi al massimo per non incappare in qualche errore e  gestire al meglio  anche il tempo di gara. Sarà proprio la discriminante del tempo ad assegnare la seconda piazza al pilota  del Team Spea Gas Gas Nils che inizia così la sua corsa verso quel titolo sfuggito  all’ultima zona dello scorso campionato. 

“ Sono molto contento della mia gara, commenta Gianluca a fine giornata,  ho  il rammarico dell’errore alla zona 3 che mi è costato la gara, ma  anche la soddisfazione di aver mantenuto freddezza e concentrazione per non commetterne altri  e fare un secondo giro a zero. Purtroppo nell’indoor basta veramente poco per sbagliare ed ogni errore si paga sempre caro. E’ stato prezioso il supporto del mio seguidores, Bruno Luppi, che mi ha tenuto calmo e carico ed aiutato nella gestione di gara che si è rivelata importante come la zona.

Ottima l’organizzazione e la formula dell’Urban Trial che ha trasformato la gara in una festa, con il pubblico attento e partecipe; spero che questa  formula superi i confini della liguria e venga adottata  anche per gli altri appuntamenti.”

Bilancio più che positivo quindi per il Team Spea Gas Gas Nils già al lavoro per prepararsi al meglio in vista del prossimo appuntamento  con il campionato italiano Trial Indoor, il 5 maggio, ancora una volta Urban Trial nell’ospitale Varazze (SV).

A.S. Team Spea Gas Gas Nils